Via Saffi, 49 01100 VITERBO     |     provinciavt@legalmail.it     |     0761 3131

Alcuni appuntamenti del fine settimana nei borghi della Tuscia viterbese. Il calendario

Parco Marturanum - Barbarano Romano
Il parco archeologico Marturanum

Alcuni appuntamenti nei borghi della Tuscia nei giorni di venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 febbraio 2020.


***

Centri vari: Le feste di Carnevale nei borghi della Tuscia viterbese; i programmi in https://www.provincia.viterbo.gov.it/

***

Viterbo, La stagione del Teatro Caffeina
Via Cavour 9

sabato 15 febbraio 2020, ore 21

"Spettri, un dramma familiare" di Henrik Ibsen, traduzione di Francesco Perrelli, con Micaela Esdra, Igor Mattei, Fabrizio Amicucci, Dalia Reas; drammaturgia e regia di Walter Pagliaro

"Spettri", un dramma familiare, debutterà in prima nazionale.

L’Associazione culturale Gianni Santuccio proporrà, in maniera del tutto autonoma, una versione originale del grande testo ibseniano, proseguendo un progetto sulla drammaturgia nordica, già avviato con “Il pellicano “di Strindberg che di Spettri sembra essere sia il completamento tematico, sia stranamente, l’acida, suggestiva premessa.

Come suggerisce acutamente Franco Perrelli, “Ibsen sta a Strindberg come il dr. Jekyll a mr. Hyde, sicché, messe nel conto le ovvie differenze, noi possiamo davvero capire Strindberg solo attraverso Ibsen, così come possiamo comprendere profondamente Ibsen proprio attraverso Strindberg”.

A questa suggestione si ispirerà il nostro spettacolo, insolitamente pensato in una sorta di “Intima Teatern”. In effetti, Spettri e Pellicano, sono entrambi ambientati in una casa “perturbata”, dove sono morti, in modo sospetto, due Padri deboli o debosciati, spinti alla distruzione da due donne enigmatiche e virili che detengono saldamente nelle mani il potere, sulla casa e sui reciproci figli che si danno fuoco, dilaniati dalle colpe dei genitori e dalla loro stessa ignavia.

Replica domenica 16 febbraio, ore 17,30


Info: 366.7187564


***

Viterbo, La stagione concertistica dell'Università della Tuscia
Auditorium di Santa Maria in Gradi (ingresso via Sabotino, ampio parcheggio)

Sabato 15 febbraio 2020, ore 17

"Furiosi Affetti": Orchestra Barocca di Roma (due Violini, Viola, Violoncello, Contrabbasso, Tiorba e Clavicembalo) e Alessandra Borin, Soprano

“Variationi e Maraviglia”

Antonio Vivaldi (Venezia, 1678-Vienna, 1741): “Siam navi all’onde algenti” da Olimpiade, “Gelido in ogni vena” da Farnace
Francesco Durante (Frattamaggiore, 1684-Napoli, 1755): Concerto per archi n. 8 “La Pazzia”
Johann Heinrich Schmelzer (Scheibbs, 1620-Praga, 1680): Sonata Rappresentativa
Henry Purcell (Londra, 1659-Westminster, Londra, 1695): Lamento di Didone
Antonio Vivaldi (Venezia, 1678-Vienna, 1741): Cantata “Lungi dal vago volto”

"Il concerto - sottolinea il direttore artistico Franco Carlo Ricci - è particolarmente importante e significativo per le composizioni eseguite, dei più grandi e celebrati musicisti barocchi, ma anche per l'alto valore simbolico dell'evento cui è dedicato. Protagonisti del concerto saranno l'Orchestra Barocca di Roma, "Furiosi Affetti", e il soprano Alessandra Borin che interpreteranno pagine di Henry Purcell, di Antonio Vivaldi e di Georg Friedrich Händel.Il concerto, in previsione della "Conferenza sul futuro dell'Europa", ha anche grande valore simbolico perché dedicato all’Unione Europea e patrocinato dal Dipartimento delle Scienze umanistiche, della comunicazione e del turismo (DISUCOM) dell’Università della Tuscia e dal Movimento Federalista Europeo del Lazio.

Sempre sabato 15 febbraio, dalle 10 alle 13,30, nell' Aula Magna dello stesso Ateneo della Tuscia, Via di Santa Maria in Gradi, 4, nella Giornata della cultura europea si terrà il Convegno "La Conferenza sul futuro dell'Europa" nella prospettiva dell'inaugurazione del 9 maggio 2020, molto probabilmente a Dubrovnik in Croazia. L'accesso al Convegno, cui tutti sono cordialmente invitati, è gratuito.


***

 

Viterbo, Gli eventi della Fondazione Carivit
Palazzo Brugiotti, Via Cavour 67

sabato 15 febbraio 2020, ore 16,30

"A tavola nel Medioevo": i segreti dell'arte culinaria medievale e rinascimentale

Un'occasione per rivivere la vita quotidiana medievale, conoscendone abitudini, riti, colori e sapori attraverso giochi, indovinelli, gustose ricette e ricercata stoviglieria. .

Info e prenotazioni: museoceramicatuscia@fondazionecarivit.it; 0761.223674; 0761.346136


***

 

Bagnoregio, Mostra di Achille Perilli

Lo spazio espositivo di Palazzo Petrangeli (via Roma 28), ospita più grande artista del Novecento vivente: Achille Perilli.

Curata da Davide Sarchioni, con il prezioso contributo di Nadja Perilli, ‘Achille Perilli Beyond’ nasce dalla collaborazione tra Comune di Bagnoregio, Casa Civita, Vetrya, Fondazione Luca e Katia Tomassimi, Terra Media Lady Art.

“Fino al 29 febbraio 2020 questa mostra punta ad accendere i riflettori sul centro storico di Bagnoregio, su cui stiamo attivando un lavoro di narrazione e promozione – afferma il sindaco di Bagnoregio Luca Profili -. Si apre una fase importante che punta a rilanciare tutto il territorio e l’arte insieme alla cultura devono giocare un ruolo centrale”.

La mostra è aperta tutti i giorni, compresi festivi, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17.

 

***

 

Capranica, La stagione del Teatro Francigena
Largo Ripoll

sabato 15 febbraio 2020, ore 21

Recital di e con Antonio Giuliani

Così come il buon vino, Antonio Giuliani, con il trascorrere del tempo, acquista un sapore e un gusto ancora maggiori e porta in scena uno spettacolo di qualità, capace di evidenziare la bellezza della nostra nazione, ripercorrendo vizi e virtù del nostro essere italiani.

Non mancano riferimenti al rapporto tra donna e uomo: le reazioni maschili ad alcune caratteristiche femminili (e viceversa), vengono affrontate con estrema comicità senza mai cadere nella volgarità.

La nevrosi, la capacità straordinaria di modificare gli atteggiamenti a seconda degli eventi, l’irriverenza giustificata nelle regole imposte, un occhio attento alla quotidianità, mettono in risalto la crescita di un Artista, dove la recitazione cessante e frenetica, collocano senza dubbio Antonio Giuliani nei gradini più alti dell’originalità e del panorama comico italiano.

Info: 0761.667909; 347.0437263


***


Caprarola, La stagione del Teatro "Don Paolo Stefani"
Via Giuseppe Cristofari

domenica 16 febbraio 2020, ore 17

"Il barbiere di Siviglia", opera in due atti di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini, con i fiati dell'Orchestra Ste.Ma.

Claudia Agostini, pianoforte; Manuela Tiberi, flauto; Claudio Ripa, clarinetto; Giacomo Pecorella, violoncello; Roberto Milana, violino; Rino Pecoreklli, corno

Adriano Gentili, tenore (Conte d'Almaviva); Massimo Di Stefano, baritono (Figaro); Mauro Utzeri, baritono (Don Bartolo); Sabina Testa, soprano (Rosina); Cecilio Iacobone, basso (Don Basilio); Stefano Viti, basso (Fiorello)

Regia Simona Canuti

Composto in poco più di due mesi, "Il Barbiere di Siviglia" è considerato il capolavoro di Gioachino Rossini.

La prima rappresentazione avvenne a Roma nel febbraio 1816 e fu probabilmente per il poco tempo a disposizione che si scelse come soggetto l’ormai consolidata commedia di Beaumarchais, la quale all’epoca era già stata messa in musica ben sei volte.

In quest’opera Rossini fa spesso ricorso a materiale musicale già utilizzato in altre opere, ad esempio la sua celebre sinfonia fu scritta prima per l’Aureliano in Palmira e poi presente anche in Elisabetta, regina d’Inghilterra. "Il Barbiere di Siviglia" non fu da subito apprezzato dal pubblico, ma nel giro di poco tempo divenne simbolo stesso dell’opera buffa e dello stile rossiniano.

La vicenda vede il susseguirsi delle comiche trovate di Figaro, il barbiere e factotum della città, per consentire a Rosina e al Conte d’Almaviva di convolare a nozze a dispetto della volontà di Don Bartolo, tutore della ragazza.


Info: 0761.616157; www.teatrostefani.com


***


Montalto di Castro, La stagione del Teatro “Lea Padovani”
Via Aurelia Tarquinia 58

sabato 15 febbraio 2020, ore 21

"Pur di fare musica": commedia musicale di Alberto Di Risio con Paolo Belli e la sua band

La commedia prende il via come un normale concerto, ma da subito per Paolo cominciano le difficoltà. Peppe, percussionista e amico di lunga data, arriva in ritardo e si giustifica proponendogli dei musicisti straordinari e fidatissimi per completare la band.

In realtà, a presentarsi sono alcuni musicisti bravissimi, ma decisamente “originali”: un chitarrista sordo detto “il Gelido”, quattro gemelli di origine spagnola che per dissapori familiari non suonano mai insieme e un quinto gemello “eterozigoto”, che parla uno spagnolo improbabile.

Tutti elementi che porteranno Paolo a doversi districare tra equivoci, paradossi ed eccessi di protagonismo, per cercare comunque di portare a casa “la serata”. Naturalmente, il collante tra queste gag esilaranti è la Musica, che grazie alla rivisitazione dei classici del repertorio di Paolo Belli e di quelli dei suoi maestri, dà vita ad un mix inedito ed irresistibile di canzoni e risate.

Info: www.teatropadovani.it; 0766.870115


***

 

Tarquinia, La stagione del Teatro comunale "Rossella Falk"
piazza Cavour 16

domenica 16 febbraio 2020, ore 18,30

"Eduardo's Rock", con Antonello Fassari, Gino Ariuso, Irma Ciambella

Viaggio nella vita e nelle opere di Eduardo De Filippo, geniale attore, regista e drammaturgo napoletano. Tutto il percorso sarà scandito dalla produzione drammaturgica eduardiana.

Lo spettacolo farà perno su brani tratti da famosissimi testi teatrali quali "Questi fantasmi", "Uomo e galantuomo", "L’Arte della Commedia", "Filumena Marturano" ed altri.

Info: 0766. 849245; 0766.849282; teatro@tarquinia.net


***

 

Le iniziative di ArcheoTuscia
Palazzo dei Papi, Sala Cedido (centro documentazione diocesano)

venerdì 14 febbraio 2020, ore 16,30

Incontro con la poetessa Zingonia Zingone, con la relazione "San Valentino, amore sacro e profano"; interviene Giuseppe Rescifina


***

 

Le iniziative di Percorsi Etruschi

sabato 15 febbraio 2020: "Un assaggio di Via Francigena": escursione da San Lorenzo Nuovo a Bolsena; appuntamento a Bolsena (piazza Matteotti), alle ore 10

domenica 16 febbraio 2020: una giornata con gli etruschi al Parco Marturanum: quasi mille anni di storia nella necropoli etrusca di San Giuliano: un viaggio indietro nel tempo per scoprire questa antichissima civiltà. Una giornata nello stupendo parco archeologico e naturalistico di Barbarano Romano, le cui pareti di tufo nascondono centinaia di tombe, scavate nell'arco di moltissimi secoli. Un'esperienza unica per leggere la storia di questa popolazione, e capire come i riti funebri sono cambiati nei secoli al cambiare delle condizioni economiche, politiche, commerciali e culturali dell'Etruria.

Per informazioni e prenotazioni: info@percorsietruschi.it; 327.4570748; 320.3149587

 

***

Le iniziative di "Thesan Terre etrusche"

Domenica 16 febbraio 2020. passeggiata a Cellere e Pianiano, "Tra santi e briganti"

Il piccolo borgo di Cellere, che si estende su un isolato costolone di tufo, ci attende con i suoi piccoli ma preziosi tesori: il Museo del Brigantaggio e la Chiesa di Sant'Egidio.

Una passeggiata con pausa pranzo al sacco e trasferimento con mezzi propri nel borgo di Pianiano, organizzata da Thesan Terre Etrusche.

Si viene accolti nel Museo locale, che ripercorre le vicende marginali e affascinanti del Rinascimento in Maremma: pensate che il famoso brigante Tiburzi, detto il Livellatore, nacque proprio a Cellere nel 1836. Nel piano terra del Museo si conservano documenti, oggetti e ricostruzioni reali di fatti dell'epoca. Al piano superiore, invece, si scatena un immaginario collettivo fatto di leggende e fatterelli.

Dopo una interessante visita nel Museo ci spostiamo a piedi per circa un chilometro fino alla Chiesa di Sant'Egidio di Antonio da Sangallo il Giovane, edificata per volere del Cardinale Alessandro Farnese, futuro Papa Paolo III, nel 1510 circa. Un gioiello di linee rinascimentali che si staglia monumentale ma armonioso al centro del paesaggio. Una vera sorpresa d'arte!

Saliamo in centro storico per la pausa pranzo e poi visita al vicino borgo di Pianiano.

Appuntamento: Largo Carlo Alberto dalla Chiesa, angolo via Marconi ore 09:45.


Info e prenotazioni: Marianna guida turistica 3286915908; Elisa guida ambientale escursionistica 3280166513

 


*** ( ) ***


(martedì 11 febbraio 2020)


a cura dell’Ufficio relazioni con il pubblico; urp@provincia.vt.it

 

stampa