Via Saffi, 49 01100 VITERBO     |     provinciavt@legalmail.it     |     0761 3131

Alla Rocca dei Papi di Montefiascone il vino si incontra con il peperoncino piccante

Vino e peperoncino 2019

Tuscia Events in collaborazione con ARSIAL e con il Centro Appenninico del Terminillo-CAT di Rieti dell’università di Perugia ha organizzato un evento dedicato al peperoncino piccante e al vino che si svolgerà nel salone della Rocca dei Papi di Montefiascone nei giorni venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019.

L’iniziativa comprende il convegno “Il vino incontra il peperoncino”, una degustazione a base di peperoncino e vino della zona e una mostra di piante e bacche di peperoncino.

Il convegno “Il vino incontra il peperoncino”, nasce dall’idea di coniugare l’attività svolta sul peperoncino, da Arsial e dal Centro Appenninico del Terminillo-CAT di Rieti dell’università di, con la presenza nel territorio di Montefiascone di eccellenze nella produzione di vino.

Gli argomenti sviluppati riguarderanno la storia del vino e del peperoncino, la loro diffusione nei diversi continenti e il loro arrivo in Cina, attraverso una ideale via della seta.

Attualmente la Cina è il maggior produttore mondiale di bacche di peperoncino ed è diventato il maggior importatore di vino soprattutto italiano. In Cina l’abbinamento peperoncino e vino è una nuova tendenza gastronomica e rappresenta un esempio di come il cibo, oltre a favorire nuovi abbinamenti culinari possa contribuire a sperimentare nuove produzioni.

Al termine del convegno, all’interno dell’Enoteca Provinciale, ci sarà una degustazione di cibi piccanti abbinati ai vini delle cantine Famiglia Cotarella, Cantina di Montefiascone, Il Marrugio, Cantina Stefanoni e Cantina Sant’Isidoro.

La sfida è quella di individuare, tra le numerosissime varietà di peperoncino, quello dotate di maggior pregio gastronomico in abbinamento al vino locale.

Alle 14,30, alla presenza delle autorità, ci sarà l’inaugurazione della Mostra di piante e bacche di peperoncino selezionate dai campi catalogo di Arsial e del Centro Appenninico del Terminillo-CAT di Rieti dell’università di Perugia. L’esposizione comprende le varietà più rappresentative tra quelle coltivate in Italia ed altre varietà caratterizzate da un elevato grado di piccantezza.

La mostra, allestita nei saloni della Rocca dei Papi rimarrà aperta fino al 13 ottobre.


Programma

09:30-10:00 Registrazione dei partecipanti
10:00-10:30 Saluti autorità: Massimo Paolini, sindaco Comune di Montefiascone; Ylenja Lucaselli, deputata; Mauro Rotelli, deputato

10:30-10:45 Claudia Papalini (Arsial): Il peperoncino: La spezia più antica del mondo.

10:45-11:00 Simona Fiorentino (Centro Appenninico del Terminillo “C.Jucci”): Esperienza di realizzazione di un campo catalogo di peperoncino.

11:00-11:15 Valentina Berneschi (direttore Museo dell'architettura di Antonio di Sangallo il Giovane, Montefiascone): Storia del vino dalle origini al Novecento.

11:15-11:30 Giovanni Pica (Arsial): Il vino nel Lazio.

11:30-11:45 Umberto Stefanoni (Enologo): Dissertazione sulle vigne e sul vino Est!Est!!Est!!!

11:45-12:00 Andrea Radicchio (Enologo Cantina di Montefiascone): Montefiascone e il suo Est! Est!! Est!!!

12:00-12:15 Marco Esti (Università degli Studi della Tuscia di Viterbo): Vino e peperoncino: alla ricerca del senso comune.

12.15-12:30 Antonio Bartalotta (Accademia del peperoncino): L’Accademia italiana del peperoncino, attività e sperimentazioni.

12:30-13:00 Antonio Rosati (Amministratore Unico ARSIAL): Conclusioni

13:00-13:30 Degustazione presso Enoteca Provinciale

14:30 Inaugurazione 1° Mostra bacche e piante di peperoncino (nei saloni della Rocca dei Papi)

La mostra rimarrà aperta fino al 13 ottobre 2019

stampa