Via Saffi, 49 01100 VITERBO     |     provinciavt@legalmail.it     |     0761 3131

Alcuni appuntamenti del fine settimana nei borghi della Tuscia viterbese. Il calendario

Funghi di Oriolo
A Oriolo Romano, sagra dei funghi porcini

Alcuni appuntamenti nei borghi della Tuscia viterbese nei giorni di venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 settembre 2018


***


Centri vari: Festival Barocco “Alessandro Stradella 2018”: per il programma cfr. https://www.provincia.viterbo.gov.it/

 

 

***

 

XXII edizione del festival “Quartieri dell’arte”

 

Dal 14 al 20 settembre 2018, Civita di Bagnoregio, Piazza San Donato, ore 11,00 - 13,00 e ore 16,00 - 18,00
In prima mondiale: “Pastorale contemporanea n.1”, dei Fratelli Presnyakov, curatela di Gian Maria Cervo
“Pastorale contemporanea n. 1” è un ibrido tra una performance e un laboratorio di scrittura. Nella piazza San Donato di Civita di Bagnoregio Gian Maria Cervo e i Fratelli Presnyakov si troveranno a parlare e a scrivere di vari argomenti, una serie sull’arte italiana, un testo sulle fatiche di Ercole e molto altro. I turisti di passaggio e gli spettatori che si recheranno apposta sul luogo potranno osservarli creare ma non potranno interagire con loro a meno che non siano interpellati dai drammaturghi. Cartelli informeranno gli avventori in italiano, inglese, russo, cinese e giapponese che è vietato parlare ai drammaturghi. Il n. 1 del titolo allude a possibili nuove tappe del progetto in cui drammaturghi contemporanei si troveranno a sviluppare progetti all’interno di ambienti molto connotati da cui si faranno ispirare (tra le location prese in considerazione una mensa della Caritas e un negozio di capi di alta moda). Concepito da Vladimir Presnyakov in una conversazione con il fratello Oleg e con Gian Maria Cervo a Oslo dove i tre hanno lavorato alla stesura dell’opera “Freetime”, Pastorale Contemporanea è un evento postmediale che fonde arti visive e drammaturgia e crea una forte sfocatura sulla linea di demarcazione tra processo e prodotto creativo.

 

Venerdì 14 settembre 2018, ore 21, Viterbo, Teatro Caffeina (via Cavour): “L’ammore nun’ è ammore”: trenta sonetti di Shakespeare traditi e tradotti da Dario Jacobelli, con Lino Musella e Marco Vidino (cordofoni e percussioni); regia Lino Musella
Dario Jacobelli (Napoli 1957 - 2013, anche noto come Zio D), scrittore, poeta, paroliere, sceneggiatore e regista è scomparso prematuramente nel 2013. Protagonista della scena culturale della città dalla fine degli anni '70, ha scritto canzoni per 99 Posse, Bisca, Peppe Barra, Daniele Sepe, oltre che sceneggiature cinematografiche. Era un poeta inusuale, che, negli ultimi anni della sua vita, si è dedicato alla traduzione in lingua napoletana o al “tradimento”, come amava definirlo lui stesso, di 30 Sonetti di Shakespeare. I sonetti sono, per loro natura, battute senza personaggio e nella traduzione di Jacobelli quelli del più grande drammaturgo del mondo ritrovano teatralità. Nel ruolo di Bardo, Lino Musella, attore di Teatro potente e originalissimo, noto al grande pubblico per la sua interpretazione nella serie Gomorra. Accompagnato dal vivo da Marco Vidino ai cordofoni e alle percussioni, Musella alterna la maestria dei comici dell’arte, il ritmo mai insipido della grande commedia partenopea (quell’alternanza significativa di silenzi e parole, così sublime in Eduardo o Servillo), le declinazioni barocche della sceneggiata, i registri doppi e multipli della farsa, per regalarci uno spettacolo in cui l'Amore si fa materia attraverso il Teatro.


***


Viterbo, Mostre a Palazzo dei Papi

 

Fino al 28 ottobre 2018, a palazzo dei Papi porte aperte per ammirare la mostra “I tesori di Tutankhamon: la tomba, il corredo” dove sono esposte le copie perfette – definite “falsi antichi autentici”- del regale corredo rinvenuto nella tomba del “faraone bambino”. Orario: tutti i giorni, dalle 10 alle 19; ingresso 7 euro, per i residenti a Viterbo 5 euro.

Sempre al palazzo dei Papi, sala Gualtiero, l’altra mostra “Icone copte. Capolavori dell’arte egiziana cristiana”, aperta con lo stesso orario continuato, ugualmente fino al 28 ottobre. Info: 366.7187564; 0761.970056

 


***

 

Celleno, Festival artisti di strada

 

Da venerdì 14 a domenica 16 settembre 2018

 

“Teverina Buskers”: terza edizione del Festival internazionale degli artisti di strada giunto

 

Un vero e proprio raduno con più di 50 artisti tra giocolieri, clown, trapeziste, acrobati, street band, truccabimbi provenienti da ogni parte del mondo che offriranno al pubblico una grande finestra sul circo contemporaneo e l‘arte di strada con oltre 30 appuntamenti tra spettacoli e performance. Inoltre non mancheranno workshop e laboratori per bambini e adulti, espositori di artigianato locale e street food.

Per questa edizione location d’eccezione sarà il borgo fantasma di Celleno che renderà ancor più magica e suggestiva l’atmosfera, in questo sito ormai disabitato ma ancora ricco di storie da raccontare e scorci incantevoli da scoprire.

Il Teverina Buskers è organizzato da “Il Circo Verde” con la direzione artistica di Simone Romanò e il patrocinio del Comune di Celleno e il sostegno della Regione Lazio.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti è gratuito ma si può sostenere l’evento contribuendo alla raccolta fondi attivata sul sito di Produzioni dal Basso, piattaforma di crowdfunding, raggiungibile a questo link: https://www.produzionidalbasso.com/project/teverina-buskers-festival-internazionale-degli-artisti-di-strada-iii-edizione/

Info: www.teverinabuskers.it – www.facebook.com/teverinabuskers

 

***


Oriolo Romano, XV sagra del fungo porcino
Piazza Umberto I

 

venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 settembre


Piatti succulenti, a base del Re del bosco, con menu anche per celiaci; musica dal vivo tutte le sere; sabato e domenica pomeriggio Gonfiabili; il 14 settembre battesimo della sella


Menu:

Bruschetta semplice (olio e sale), Bruschetta aglio, Bruschetta crema di funghi porcini
Fettuccine ai funghi porcini, fettuccine al ragù e funghi porcini, Fettuccine al ragù, Zuppa di funghi porcini e fagioli; Arista ai funghi porcini, Hamburger con crema ai funghi porcini, Funghi fritti, Braciola alla brace, Salsiccia alla brace, Ventresca alla brace; Patatine fritte, Insalata verde; Dolci


Info: www.sagraoriolo.it

 

***

 

Soriano nel Cimino, La Tuscia incisa
Scuderie Chigi-Albani


“La Tuscia incisa. Vedute, visioni, istantanee della Tuscia Viterbese nelle stampe del Fondo Valentini”:

Le stampe che saranno esposte sono parte della collezione che Mario Valentini ha donato al Comune di Soriano, composta inoltre di circa 3000 testi antichi e moderni che riguardano il territorio della Tuscia viterbese.

La donazione Valentini ha permesso di realizzare il Centro documentale Tusciae Res, situato al primo piano delle Scuderie di Palazzo Chigi-Albani. Il progetto, seguito e curato dalla Coop. Sociale Il Camaleonte sotto la direzione della drettrice della biblioteca comunale Gabriella Evangelistella, è partito nel 2013 con l’importante contributo dell’associazione “Soriano Terzo Millennio” Onlus ed è poi proseguito fino ad oggi con l’inventariazione, catalogazione e sistemazione dei beni librari, la creazione del Fondo Valentini e del centro documentale come sezione distaccata della Biblioteca Comunale, l’apertura della consultazione dei beni e della sala lettura e la realizzazione dell’esposizione permanente delle stampe. Tutto ciò è stato possibile anche grazie all’impiego dei giovani del Servizio Civile Nazionale, che con questo evento chiuderanno idealmente il cerchio del loro percorso formativo e di volontariato.

Info: 349.8774548; www.ilcamaleonte-tuscia.com

 

***

 

Vitorchiano, domenica 16 settembre 2018

 

Inaugurazione sentiero Cai (Club alpino italiano) con raduno alle ore 8,30 in piazza Umberto I; segue escursione al sito archeologico di Corviano e alla chiesetta rupestre; Difficoltà “E”, tempo di percorrenza circa 3 ore senza soste, 200 km di dislivello

Quota euro 10


Info e prenotazioni: Alessandro Selbmann 327.7566476; Marco Proietti 328.2680387

 

***

 

Le iniziative del Parco regionale del Treja


Domenica 16 settembre 2018 con gli adulti e i bambini che vorranno farci compagnia in questa avventura, andremo alla scoperta di piante ed animali che popolano il Parco, partendo dal caratteristico borgo di Mazzano Romano fino ad arrivare all’affascinante paese di Calcata, arroccato su uno sperone di tufo. Dopo il pranzo al sacco a cura dei partecipanti e la visita nel borgo di Calcata, si rientra a Mazzano con percorso ad anello seguendo il corso del fiume Treja.

 

Appuntamento: alle ore 10,30 al parcheggio di via E. Galvaligi, nei pressi della farmacia di Mazzano Romano (Rm); Giulia Ruvìdi, cell: 328 4385758. Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.

 

*** ( ) ***

 


(martedì 11 settembre 2018 - aggiornata venerdì 14 settembre)


a cura dell’Ufficio relazioni con il pubblico; urp@provincia.vt.it

stampa