Bolsena di tutto un po'
A Bolsena la rassegna Di tutto un po'

Alcuni appuntamenti del ponte dell'Immacolata nei borghi della Tuscia viterbese. Il calendario

Segnaliamo alcuni eventi in svolgimento nei borghi della Tuscia in occasione del ponte dell'Immacolata: giovedì 7, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre 2017.

  

***

    

Viterbo, Caffeina Christmas Village

Fino al  7 gennaio 2018, nelle vie e nelle piazze del centro storico eventi e attrazioni: la Casa di Babbo Natale, il Villaggio degli Elfi; Il presepio con i personaggi a grandezza naturale; il Lago ghiacciato;M il Teatro incantato; la Fabbrica del cioccolato e tanto altro

 

Info: http://caffeinacultura.eu/caffeinachristmasvillage/

 

 

***

 

Viterbo, Il tesoro di Santa Rosa

 

Mostra: “Il tesoro di santa Rosa. Un monastero di Arte, Fede e Luce”:si veda https://www.provincia.viterbo.gov.it/home/news/6965-il_tesoro_di_santa_rosa_un_monastero_di_arte_fede_e_luce_una_mostra.html

 

 

 

***

 

Viterbo, Immagini dal Sud del mondo

Cinema Trento, La Quercia

 

 Giovedì 7 dicembre 2017, ore 21

 “Libere, disobbedienti, innamorate”, di Maysaloun Hamoud, 100’, Israele, 2016

 

Tre ragazze palestinesi condividono un appartamento a Tel Aviv, al riparo dallo sguardo della società araba patriarcale. Leila è un avvocato penalista che preferisce la singletudine al fidanzato, rivelatosi presto ottuso e conservatore, Salma è una DJ stigmatizzata dalla famiglia cristiana per la sua omosessualità, Noor è una studentessa musulmana osservante originaria di Umm al-Fahm, città conservatrice e bastione in Israele del Movimento islamico. Noor è fidanzata con Wissam, fanatico religioso anaffettivo che non apprezza l'emancipazione delle coinquiline della futura sposa. Ostinate e ribelli, Leila, Salma e Noor faranno fronte comune contro le discriminazioni. In collaborazione con l’Associazione Erinna

 

Info: www.ismcinema.it

  

***

  

Viterbo, Gli eventi del Tetraedro

Aula del Conclave del palazzo dei Papi

 

giovedì 7 dicembre 2017 (tre repliche: ore 19,30, 20,30 e 21,30).

 La compagnia teatrale Tetraedro, in collaborazione con Archeoares ed il Polo Monumentale Colle del Duomo, presenta “Il gioco della perseveranza- I 7 Vizi Capitali”. 

 Info e prenotazioni: comunicazione@archeoares.it;  389 0672580.

 Il protagonista della moralità che rappresenta il genere umano nella sua interezza è alle prese con le tentazioni del male alle quali deve far fronte con virtù religiosa e morale cristiana: invitato dal mastro giostraio ed ignorati i consigli dell’angelo buono, si trova a seguire l’angelo malvagio in una fiera di giochi e tentazioni, i 7 vizi capitali, che lo attanagliano e lo deviano dalla retta via.

 “Il Gioco della Perseveranza, I 7 Vizi Capitali” si ispira a “The Castle of Perseverance”, un morality play del XV secolo di autore anonimo.

 Datato all’incirca in un periodo che va dal 1425 al 1440, è il primo manoscritto teatrale in medio inglese pervenutoci nella sua interezza.

 Si compone di circa 3649 versi e l’originale è conservato presso la Folger Shakespeare Library di Washington. Oltre al valore storico e filologico, “The Castle of Perseverance” ha seria importanza nella storia del teatro: a differenza di altri morality plays, infatti, nel manoscritto era incluso un bozzetto di scena dal quale è stato possibile ricostruire lo svolgimento della rappresentazione.

 Adattamento e testo: Ferruccio Risoli, Francesco Cerra (Teatraedro compagnia teatrale); Regia: Francesco Cerra; Supporto grafico:  Fabrizio Mariani; Costruzione scenografie: Alessandro Spada (Tetraedro); Realizzazione costumi: Nicoletta Di Paolo (L’Orlo di Munch); Coreografie:  F. Heera Carola, Irene Ciravegna; Assistenza tecnica audio e luci: Fabrizio D’ Eletto; Musiche della tradizione medioevale con Franco Heera Carola, Filuccio Risoli, Spada Alessandro, Francesco Cerra, Irene Ciravegna, Giordana Morandini, Ylenia Di Luigi, Moira Persi, Alessandra Caruso

    

***

 

Viterbo, giovedì 7 dicembre 2017, ore 17

 

A Viterbo si inaugura la mostra di Alessio Paternesi. L'omaggio della città all'artista di fama internazionale che ha compiuto 80 anni

 

Nella Sala Regia di Palazzo dei Priori saranno esposti, fino al 7 gennaio 2018, una quarantina di quadri e una ventina di sculture, alcuni dei quali mai visti a Viterbo. Tra questi ultimi, nove sculture in bronzo dorato raffiguranti i personaggi mitologici della Divina Commedia, plasmati da Paternesi per la Società Dante Alighieri, una delle più importanti istituzioni culturali d’Italia, le cui sedi sono disseminate in tutto il mondo, e alcuni quadri ispirati all’Odissea.
La mostra comprende una selezione dei più importanti cicli pittorici e scultorei di Paternesi: da “I giardini incantati” a “Dietro le quinte”; da “Indovina la Commedia” (dedicata all’opera dantesca) a “I giardini di Piero”.

 

***

 

Viterbo, venerdì 8 dicembre 2017, ore 16

Chiesa di Santa Maria della Verità

 

"Madonna all'opera: omaggio all'Immacolata": arie operistiche e cantate sacre dedicate alla Madonna

Con la partecipazione del soprano Nicoletta Zappa; del soprano Anita De Santis; del baritono Gabriele D'Orazio; all'organo Ferdinando Bastianini; “Corale San Giovanni di Bagnaia” diretti da Loredana Serafini e la partecipazione straordinaria di don Giosy. 

 

Ingresso gratuito

Info: 334.7579879

  

***

 

Viterbo, Rassegna musicale I Bemolli sono blu

 

Iniziativa è promossa dall’associazione romana "Muzio Clementi", dedicata alla memoria di Francesco Mencaroni, un grande artista viterbese, amante della musica, dell’arte mimica e regista teatrale che si è sempre contraddistinto per professionalità e originalità.

 

venerdì  8 dicembre 2017, ore 18,00, cattedrale (piazza San Lorenzo): concerto del coro "Musica Reservata" con composizioni di Palestrina, De Victoria, Alessandro Scarlatti, Desprez; direttore maestro Roberto Ciafrei

 

 

***

  

Viterbo, venerdì 8 dicembre 2017, dalle ore 15,30

 

Storie di ordinaria bellezza: visita ai monumenti della città, a cura dell'Ufficio turistico (piazzale Martiri d'Ungheria)

 

info: 0761.226427; info@visit.viterbo.it

 

***

Viterbo, La stagione 2017/2018 del Teatro dell'Unione

 

sabato 9 dicembre 2017

 

"Copenaghen", interpretato da Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Giuliana Lojodice; regia di Mauro Avogadro

 di Michael Frayn
traduzione Filippo Ottoni e Maria Teresa Petruzzi

 

In un luogo che ricorda un'aula di fisica, immersi in un'atmosfera quasi irreale, tre persone, due uomini e una donna, parlano di cose successe in un lontano passato, cose avvenute tanto tempo prima, quando tutti e tre erano ancora vivi.

 

Sono Niels Bohr (Orsini), sua moglie Margrethe (Lojodice) e Werner Heisenberg (Popolizio). Il loro tentativo è di chiarire che cosa avvenne nel lontano 1941 a Copenaghen quando improvvisamente il fisico tedesco Heisenberg fece visita al suo maestro Bohr in una Danimarca occupata dai nazisti. Entrambi coinvolti nella ricerca scientifica, ma su fronti opposti, probabilmente vicini a un traguardo che avrebbe portato alla bomba atomica, i due scienziati ebbero una conversazione nel giardino della casa di Bohr, il soggetto di quella conversazione ancora oggi resta un mistero e per risolverlo la Storia ha avanzato svariate ipotesi.

 

L'asse portante attorno al quale ruota lo spettacolo è dunque il motivo per cui l'allievo andò a Copenaghen a trovare il suo maestro. Essendo Heisenberg a capo del programma nucleare militare tedesco voleva, in nome della vecchia amicizia, offrire a Bohr, che era mezzo ebreo, l'appoggio politico della Gestapo in cambio di qualche segreto? O al contrario essendo mosso da scrupoli morali, anche se tormentato dalle conseguenze che sarebbero potute ricadere sul destino della sua patria martoriata e che lui amava pur non essendo nazista, tentava di rallentare il programma tedesco fornendo a Bohr, che era schierato con gli alleati, informazioni sull'applicazione dei fondamenti teorici della fissione?

 

 

***

 

La Quercia (Viterbo), venerdì 8 dicembre 2017

 

dalle ore 10 alle ore 19: mercatino di Natale allestito nel chiostro grande del santuario

 

dalle ore 18: spettacolo a cura dei ragazzi dell'oratorio; accensione e benedizione dell'albero di Natale nel piazzale del santuario

 

***

 

Acquapendente, La stagione 2017/2018 del Teatro Boni

Piazza della Costituente

 

venerdì 8 dicembre 2017, ore 17,30

"Griselidis: memorie di una prostituta" con Serra Yilmaz; testo di Coraly Zahonero; regia di Juan Diego Puerta Lopez; sax solista e musiche  di Stefano Cocco Cantini

 

Il testo, grande successo nei festival e  teatri francesi, scritto da Coraly Zahonero,  attrice della Comedie Francaise, narra le memorie della prostituta franco svizzera Griselidis Real, che si impegnò per la legalizzazione della prostituzione in Svizzera e per i diritti delle prostitute francesi. Un argomento di toccante attualità. Griselidis Real è morta di un tumore nel 2005 a Ginevra, autrice di diversi libri, pittrice attivista per i diritti delle prostitute partecipò anche al talk show negli USA.

 

Lo spettacolo illustra in modo crudo e realista, l’approccio del cliente con una prostituta,la protagonista unisce l’umiliazione della donna a quella dell’uomo in uno spaccato psicologico e umano di raro verismo. Lo spettacolo è particolarmente indicato ad un pubblico adulto e non impressionabile.

Impianto scenico Pier Paolo Bisleri; costumi Caterina Nardi; assistente regia Sophia Filipponi

 

Info: www.teatroboni.it

 

 

***

 

Acquapendente, Natale al Museo della Città

Venerdì 8 dicembre 2017
Ore 10 - 13: apertura straordinaria della pinacoteca di San Francesco

Sabato 9 dicembre 2017
Ore 10 - 12.30 e 15 - 17.30: "L'Acquapendente underground" percorso ipogeo alla cripta del Santo Sepolcro e alle carceri vescovili

Domenica 10 dicembre 2017
Ore 10 - 13: "I vasi, le brocche e i piatti da pompa " visita alle maioliche medievali e rinascimentali della Torre Julia de Jacopo

Info e prenotazioni: L'ape regina tel. 0763.730065

 

***

 

 Acquapendente, La stagione 2017/2018 del Teatro Boni
Piazza della Costituente

 

Sabato 9 dicembre 2017. ore  21,00

"Sugo finto" di Gianni Clementi
con Paola Tiziana Cruciani e Alessandra Costanzo, regia Ennio Coltorti.

 

Una commedia sofisticata scritta da Gianni Clemente e diretta da Ennio Coltorti, è interpretata da due bravissime attrici Paola Tiziana Cruciali e Alessandra Costanzo che interpretano due sorelle zitelle in continuo battibecco, vittima e carnefice in un gioco al massacro involontariamente comico, un minuscolo Titanic domestico destinato all’inevitabile affondamento.

Addolorata e Rosaria, offese da una natura ingenerosa, trascorrono la propria vita condividendo la stessa casa e il piccolo negozio di merceria, in un continuo, e comico, scambio di accuse reciproche. Un battibecco infinito scatenato da due modi di interpretare la vita diametralmente opposti. Qualsiasi avvenimento, qualsiasi decisione da prendere, diviene argomento di discussione. Rosaria domina, Addolorata subisce. Accade però, che perfino gli “equilibri” più coriacei, possono essere messi a dura prova dagli scherzi del destino. Cosa può succedere allora, se s’invertono le parti fra “forte” e “debole”? Sarà possibile ricreare un equilibrio? Attraverso quali cambiamenti?

 

 

***

 

Bagnoregio, Natale Bagnorese

 

Venerdì 8 dicembre 2017: Mercatini di Natale nel centro storico .Accensione de 'Le vie dei presepi'. Le varie associazioni operanti sul territorio hanno realizzato una riproduzione della Natività per le vie del paese.

Domenica 10 dicembre, ore 16: lancio della Mongolfiera di San Lucia e la messa nella chiesa di Santa Lucia

 

***

 

Bolsena, VIII edizione di Di Tuscia un po'

 

 

venerdì 8, sabato 9, domenica 10 dicembre 2017

 

Tre giornate dedicate interamente alle eccellenze agroalimentari e artigianali locali che si svolgerà nei borghi e nelle piazze del centro storico di Bolsena, dove i protagonisti saranno i prodotti del territorio, non solo vitivinicoli e alimentari ma anche artigianali; saranno presenti oltre venti aziende agricole, salumifici, caseifici che esporranno le proprie produzioni.

 

Un occhio di riguardo lo avranno le bollicine (da qui il nome), che insieme ai mercatini, apporteranno un’atmosfera natalizia alle imminenti festività; la degustazione degli spumanti delle più importanti etichette del territorio, avverrà tramite tracolle e calici presso le antiche cantine situate lungo Corso della Repubblica e lungo Corso Cavour.

 

Altro protagonista della manifestazione sarà ancora lo street food, che da Piazza San Rocco a Corso della Repubblica proporrà degustazioni delle prelibatezze agroalimentari e dolciarie della Tuscia che grazie ai bar, ai ristoranti, alle aziende agricole e ai laboratori alimentari , soddisferanno tutti i palati.

 

Ingresso libero

 

 

***

 

Natale Canepinese

Venerdì 8 dicembre 2017
Ore 15.30: piazzale antistante la cantina di Santa Corona, sfilata dei Motobikers Fazzamaia vestiti da Babbo Natale
Ore 16.30: Babbo Natale su un calesse e distribuirà dolci a tutti i bambini, merenda e zucchero filato. A seguire sarà acceso l’albero di Natale

Domenica 10 dicembre 2017, ore 17.30
Chiesa di Santa Maria Assunta: concerto di Don Giosy Cento accompagnato dal coro parrocchiale

 

***

 

Sagra dell'olivo: Canino festeggia il suo prodotto d'eccellenza tra storia, cultura, gastronomia. Il programma in https://www.provincia.viterbo.gov.it/

 

 

 

***

 

  

Canino, La Sfinge e altre creature fantastiche

Museo della ricerca archeologica di Vulci, ex convento di S.Francesco, via Garibaldi

 

Fino al 31 dicembre 2017

 

La mostra “La Sfinge e altre creature fantastiche”, realizzata dalla Soprintendenza archeologica e Belle arti in collaborazione con il Comune di Canino, è un viaggio nell’immaginario antico, in un mondo in cui figure eroiche e racconti avventurosi sono l’espressione simbolica dei problemi esistenziali che investivano, allora come oggi, i singoli individui e le comunità.

 

L’esposizione, partendo dalla voce degli autori antichi cerca di trovare sotto le narrazioni il senso dell’esperienza umana raccontata dal mito. A questa traccia sono affiancati i materiali archeologici, tutti provenienti da Vulci e dal suo comprensorio, una scelta giustificata dalla ampia circolazione di beni e di idee dei primi secoli del primo millennio, che porta in Etruria prodotti e ideologie dall’Egeo e dall’Oriente e accende la vera e propria passione dell’aristocrazia etrusca per i racconti del mito greco. Con il tempo il mito perde la sua forza di verità esistenziale e decade in elemento di pura decorazione: in questo senso l’evoluzione della figura della Sfinge è particolarmente significativa.

 

Info: venerdì ore 15-17; sabato e domenica ore 10-12.30, 15-17.30; Tel: 391/4817164 (Barbara Sarti)

 

***

 

Carbognano, La stagione 2017/2018 del Teatro Bianconi

 

Domenica 10 dicembre 2017, ore 17,30

 

"Andy e Norman" di Neil Simon con Marco Cavallaro, Mario Antinolfi e Ramona Gargano; regia di Cavallaro.

Ritorna sulla scena del Teatro Bianconi uno dei classici del teatro mondiale. Una commedia perfetta dove la scrittura non ha bisogno di trovate fantascientifiche per far ridere firmata dal maestro della commedia Neil Simon che raggiunge i livelli di altri suoi capolavori come la "Strana coppia" e "A piedi nudi nel parco" regalando alla storia tre personaggi fantastici.

I protagonisti sono Andy Mancini e Norman Gambino, l'uno agente, l'altro scrittore che per sbarcare il lunario scrive soggetti per film porno e articoli di successo sul lavoro a maglia, con l’obiettivo di portare a termine il suo primo musical dal titolo: "USA - URSS: un amore a foglia larga", di cui, però, non riesce a scrivere il finale. Non avendo i due abbastanza quattrini per pagare l’affitto, Norman è costretto a tenere buona la padrona di casa accompagnandola in scorrerie di tipo fantozziano. La loro inquieta convivenza viene ancor più sconvolta dall’arrivo della nuova vicina di casa: Sophie Ross, una ragazza americana, reduce da una figuraccia alle Olimpiadi di nuoto e fidanzata con un marine. Norman non può fare a meno di innamorarsi della ragazza, ma... il resto va visto a Teatro, e vi consigliamo di farlo.


Info e prenotazioni: www.teatrobianconi.it, pagina FB del Teatro Bianconi; al 340 1045098 (24h)


Direttore Artistico: Giuseppe Magagnini, Via Fontanavecchia, 12; Mob. 340 1045098 (24h)
www.teatrobianconi.it;

 

***

 

Gradoli, Teatro Alessandro Farnese
Via Solferino

Sabato 9 dicembre 2017, ore 21.00
"Natale? In famiglia" commedia di Gianni Pontillo. Riduzione, adattamento per il teatro e regia di Gianni Pontillo con Deborah Caroscioli, Simone Destrero Clarissa Appetecchia, Silvana Rondinella, Ilaria Ricciardi, Stefania Papagni, Pino Makovec, Alessandro Navarino, Luca Quagliozzi, Gabriele Russo

Info e prenotazioni: tel.335.7518414

 

***

Grotte Santo Stefano (Vt), venerdì 8 dicembre 2017, dalle ore 7 (raduno) e ore 8 (partenza)

 

Scarpinata della Teverina: escursione lungo un anello di 27 chilometri nella Valle del Tevere

 

Info e prenotazioni: www.tusciatrekkingexperience.it

  

***

Latera, Natale al borgo
Palazzo Farnese


Sabato 9 dicembre 2017, ore 17 showcase: La tavola delle feste, la mise en place

Domenica 10 dicembre 2017, ore 11.45: Creare con la pasta di zucchero; ore 16,30 Laboratorio microabitanti e grandi magie per i più piccini.

 

Lontano dal caos e dal rumore, Latera, il piccolo borgo antico gioiello dell’alta Tuscia incastonato tra boschi di castagni, rinnova quest’anno la tradizione del mercato natalizio con “Natale al borgo": 30 espositori selezionati di artigianato di qualità all’interno di Palazzo Farnese: articoli in cuoio, ceramica, stampe antiche, libri, legatoria, accessori per la casa e per la persona, panettoni artigianali e prodotti tipici locali, vini naturali, antichi rimedi erboristici, creazioni in feltro, cucito creativo, lavori all’uncinetto, lampade, incisioni …

Per i più piccini e non solo “Cera una volta...", mostra di illustrazioni originali di fiabe di Francesca Rossi e l’Ufficio postale di Babbo Natale, per scrivere ed imbucare la letterina.

Latera, Palazzo Farnese: orari sabato, dalle ore 15,00 alle 20,00; domenica, dalle ore 10,00 alle 20,00 (continuato)

 

 

***

 

 

Montalto di Castro, La stagione 2017/2018 del teatro "Lea Padovani" (2)

Via Aurelia Tarquinia, 58, Montalto di Castro VT

 

venerdì 8 dicembre 2017, ore 18

 

"Christmas Show: sold out and all crazy", spettacolo per famiglie

  

Info: www.teatroleapadovani.it/

  

***

 

Ronciglione, Cubo Cine Festival: il programma in https://www.provincia.viterbo.gov.it/

 

 

 

***

 

Sipicciano (Graffignano), venerdì 8 dicembre 2017,  ore 18,00

Sala grande del Palazzo Baronale

  

Nell'ambito della rassegna musicale “Andante e Rondò”, concerto della banda musicale "Amilcare Ponchielli", diretta dal maestro Luca Seccafieno, festeggiare i novant’anni dalla costituzione.

 

In programma: la Cavalleria Rusticana, di Pietro Mascagni (1863-1945); Il Trovatore, di Giuseppe Verdi (1813-1901); L’Arlesienne, di George Bizet (1838-1883),

  

Info: FB: Andante e Rondò

 

  

***

 

Valentano, Sapori d’Inverno

Venerdì 8 dicembre 2017, dalle ore 16.00 un tuffo nei sapori e profumi dell’inverno, con piatti tipici e buon vino locale.

Mercatini artigianali, passeggiate guidate alla “Scoperta degli Eremi del Fiora”, spettacoli di fuoco, trampolieri, giochi di luce e musica itinerante faranno da corollario all’accensione dell’albero e delle luminarie natalizie.

 

***

 

Valentano, La stagione 2017/2018 del Teatro Il Mascherone

Piazza della Vittoria

 

Sabato 9 (ore 21) e domenica 10 dicembre 2017 (ore 17,30) torna in scena la commedia "Purga e Cioccolato"

 Una esilarante commedia ricca di situazioni al limite del ridicolo, con tanti personaggi improponibili e circostanze buffe portate alle estreme conseguenze. 

 La commedia, scritta da Gian Carlo Pardini, si snoda intorno ad una coppia borghese dei nostri tempi che accetta di collaborare con una pericolosa rete di controspionaggio al solo scopo di arricchirsi in tempi rapidi. Ma non tutto fila come dovrebbe, e il prezioso microchip che i coniugi sono incaricati di nascondere, finisce nel posto sbagliato, a causa di una zia fuori di testa e di due badanti rumeni non proprio brillanti. A complicare il tutto arriva un impresario delle pompe funebri in crisi di lavoro e una vicina di casa bugiarda e curiosa. Come faranno i due coniugi a recuperare il microchip senza rimetterci le penne? Riusciranno a salvarsi dalle grinfie del perfido killer?  

In scena Marianna Rosati, Luigi Menci, Leonardo Ricci, Fabiola Billi, Leonardo Billi, Vera Risi e Roberta Grossi per la regia di Luigi Menci.

 

Info e prenotazioni: 335 7518414

  

 ***

 

Vallerano, Vallerano Incantata

 

venerdì 8 dicembre 2017, ore 17,30: accensione luci incantate e albero di Natale; al termine, aperitivo

  

Vallerano Incantata. Nel cuore della Tuscia il Natale inizia ad accendere la magia del Natale, condita da scenografie luminose, eventi culturali e artigianato sui generis. Dall’8 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018 torna infatti Vallerano incantata, una vera e propria iniziativa fiabesca protesa a far vivere in uno dei borghi più suggestivi d’Italia la giusta atmosfera di festa attraverso una serie di eventi che, rivolgendosi a grandi e piccini, coinvolgeranno il centro storico del Paese nei fine settimana.

 

Primo appuntamento: 8 dicembre 2017 con l'accensione delle luci incantate e dell'albero di Natale. E insieme al Comitato Festeggiamenti San Vittore una ghiotta merenda!

 

*** 

 

Vitorchiano, "Il borgo si illumina"

 

Venerdì 8 dicembre 2017

Ore 10.00: via Manzoni, inaugurazione "Officina Natale", centro di lettura e distribuzione delle letterine 

Ore 18.00: accensione delle luminarie nel borgo antico e dell'albero di Natale nella chiesa di S.Antonio.

piazza Roma: "Natale a casa Ianus".

largo Guglielmi: "Fermo posta Polo nord", babbo Natale raccoglie le letterine dei bambini. Sala ex cinema: tombolata gastronomica a cura del comitato San Michele

 

Domenica 10 dicembre 2017

Ore 16.00: convento S.Antonio da Padova "L'inchiesta, indagine sul Cristo" I parte

Ore 17.00: apertura dei presepi nel borgo

Ore 17.30: palazzetto della cultura, piazza Roma, concerto della scuola di musica "Piccola opera"

Info: Comune di Vitorchiano 0761.373722

 

***

 

Le iniziative del Parco regionale della Valle del Treja

  

Ultime visite guidate dell’anno

 

Venerdì 8 dicembre 2017, partendo dal centro del borgo medievale di Calcata, uno dei cinque colli della città falisca, discenderemo al guado sul fiume Treja. Risaliti sul versante opposto visiteremo l’insediamento medievale di Santa Maria di Castelvecchio dove potremo osservare il grande torrione con diversi abitati rupestri ed il complesso religioso datato al XIV secolo d.C. Da qui percorreremo un breve tratto della via che da Narce andava a Nord verso la principale città dell’Agro Falisco Falerii, l’odierna Civita Castellana, per raggiungere la necropoli de La Petrina, da poco aperta alle visite, con le sue misteriose tombe a camera e la grande via processionale realizzata con una tagliata nel tufo. La visita sarà accompagnata dall’archeologo Marco Pacifici.

 

Domenica 10 dicembre 2017 invece l’escursione prevede la visita al borgo di Calcata e la visita al borgo medievale abbandonato di Santa Maria di Castelvecchio, con pic-nic nell'area attrezzata da cui godremo di una vista particolare di Calcata.

 

Venerdì 8 dicembre: appuntamento alle ore 9,30 in piazza Roma, a Calcata Vecchia (Vt)

Amici del MAVNA, Marco Pacifici e Alessandra Forti, cell: 333 9299706

 

Domenica 10 dicembre: appuntamento alle ore 10,00 in piazza Vittorio Emanuele II, di fronte agli uffici del Parco, Calcata Vecchia (Vt)

Associazione Thesan, Elisa Achilli, cell: 328 0166513

 

 

*** ( ) ***

 

 

  

(lunedì 4 dicembre 2017 - aggiornata giovedì 7 dicembre)

 

 

 

a cura dell'Ufficio relazioni con il pubblico; urp@provincia.vt.it

 

stampa