Via Saffi, 49 01100 VITERBO     |     provinciavt@legalmail.it     |     0761 3131

Accesso e tempistica atti

Interservizi - Area amministrativa avvocatura

Settore
 
Servizio
Interservizi
Responsabile Del Servizio
Manili Francesca - 0761 313403 - f.manili@provincia.vt.it
 
Responsabile dell'ufficio
Roso Luciano - 0761 313333 - l.roso@provincia.vt.it
Indirizzo
Via Saffi, 49
Telefono
0761 313332
Fax
0761 313297
nessun dipendente in questo ufficio
 
 

Modulistica Associata

DISPOSIZIONI IN MATERIA DELL'ACCESSO E RAPPORTI CON IL CITTADINO In conformità a quanto disposto dall'Amministrazione Provinciale di Viterbo nel Regolamento approvato con delibera di Consiglio n. 109 del 06-11-1997 ed in attuazione delle precise disposizioni ivi contenute si stabilisce che il Settore Avvocatura si atterrà alle seguenti prescrizioni: 

  1. Il diritto di accesso è riconosciuto - in forma di presa visione ed estrazione di copie - per tutti gli atti amministrativi prodotti dal Settore Avvocatura con esclusione di quelli per i quali necessita tutelare la riservatezza ai sensi dell'art.4 del citato Regolamento, secondo le modalità di cui alla disposizione interna come riportata nell'allegato A seguente.
  2. Gli atti soggetti a diritto di accesso si renderanno disponibili corredati dai necessari atti presupposti e comunque di quelli connessi con il provvedimento principale richiesto, sempre nel rispetto e tutela della riservatezza e della secretazione.
  3. Il responsabile del procedimento di accesso è individuato in linea di principio, nel responsabile dell'U.O.C. o, in via gradata, in caso di carenza settoriale della specifica qualifica, su designazione del dirigente, in altro dipendente addetto all'unità organizzativa semplice competente a formare l'atto. Il nominativo sarà reso noto con determinazione dirigenziale.
  4. Ai sensi del predetto art.4 del Regolamento sono esclusi dal diritto di accesso le seguenti categorie di documenti:
    1. atti relativi al contenzioso - ad eccezione degli atti deliberativi - atteso che la loro divulgazione potrebbe compromettere l'esito del giudizio o la cui diffusione potrebbe concretizzare la violazione del segreto istruttorio.
      All'esito del giudizio e nei rispettivi gradi, saranno oggetto di informativa le sentenze ed i provvedimenti di definizione delle singole fasi, siano emessi anche in forma di decreti, ma non gli atti di causa che restano pertanto esclusi dall'informazione.
    2. I pareri legali (sia perché non vincolanti, sia perché qualificabili come atti endoprocedimentali e quindi rientranti nell'istruttoria) quando non espressamente e testualmente riportati in atti pubblici (deliberazioni, determinazioni, certificazioni, ordinanze).
      E' comunque compito del responsabile del procedimento, cui è diretta l'istanza, favorire la conoscenza del nominativo del soggetto che ha formulato il parere e del soggetto che ne è destinatario, mai del contenuto o dell'esito.
  5. L'accesso alle categorie di atti e documenti di seguito indicate viene differito fino al momento espressamente specificato per ciascuna di esse:
    1. documenti attinenti a giudizi o valutazioni relativi a procedure di selezione - fino all'esito del procedimento con emanazione del provvedimento conclusivo.
    2. segnalazioni, atti, esposti in forma privata o associata - fino alla conclusione dell'istruttoria ed emanazione del provvedimento conclusivo.
    3. gare per l'aggiudicazione di opere, lavori, forniture e servizi - fino all'aggiudicazione e/o stipula del contratto.
    4. documentazione attinente a procedimenti disciplinari nonché concernente l'istruzione di ricorsi amministrativi proposti da personale dipendente - fino alla conclusione dei relativi procedimenti amministrativi.
    5. relazioni alla procura generale e alle procure regionali presso la Corte dei Conti ove siano nominativamente individuati soggetti per i quali si appalesa la sussistenza di responsabilità amministrative, contabili e penali -fino alla conclusione del procedimento di responsabilità del cui esito si sia avuta conoscenza tramite certificazione, attestazione o notifica da parte della cancelleria del giudice contabile.
    6. atti di promozione di azioni giudiziarie per il riconoscimento di responsabilità - fino alla conclusione del procedimento.
  6. Ai sensi dell'art. 8 comma 5 lettera d) del DPR 352/92 quando i richiedenti sono in concreto titolari dei dati richiesti, l'Amministrazione deve loro garantire la visione dei procedimenti amministrativi la cui conoscenza sia necessaria per curare o per difendere i loro stessi interessi giuridici.
  7. Si dispone sin da ora che le sentenze che definiscono i giudizi in cui è parte l'Ente siano conservate in copia fotostatica e custodite, raccolte progressivamente, presso il Settore e se ne dia conoscenza immediata al richiedente, in forma di presa visione.
    A tal fine si dispone che siano iscritte in apposito Registro (la cui consultazione sarà autorizzata dal Dirigente del Settore avvocatura) gli elementi essenziali (giudice, nome delle parti, numero della sentenza, data di emissione e di pubblicazione, oggetto del giudizio, dispositivo).
  8. Per quanto non espressamente previsto con le presenti disposizioni si rinvia al Regolamento per l'accesso e rapporti con il cittadino e alla normativa vigente.

ALLEGATO A

DISPOSIZIONE

Visto il regolamento approvato dal Consiglio Provinciale in data 06.12.1997 n.109;
Vista la Circolare n.1 del Settore Avvocatura;
Si chiariscono i termini di accesso disponendo che i dipendenti assegnati al settore si attengano specificatamente alle seguenti istruzioni:

  1. Decorrenza del termine iniziale per i procedimenti d'ufficio
    Per i procedimenti d'ufficio il termine iniziale decorre dalla data in cui il Settore ha avuto conoscenza del fatto da cui sorge l'obbligo di provvedere mediante asseverazione al protocollo interno.
  2. Decorrenza del termine iniziale per i procedimenti di iniziativa di parte
    Per i procedimenti a iniziativa di parte in forma singola o associata o di organi e uffici di altre amministrazioni, il termine iniziale decorre dalla data di ricevimento della domanda presso il Settore Avvocatura, data asseverata dal protocollo interno.
    1. La domanda o istanza deve essere redatta nelle forme stabilite da questa Amministrazione mediante uso di apposita modulistica e deve essere corredata dalla eventuale richiesta documentazione.
    2. E' ammessa a corredo documentale l'autocertificazione prevista dagli articoli 2 e 4 della l. 15/68, fermo restando il dovere di procedere agli accertamenti d'ufficio ex art. 10 comma 1 della legge medesima e da quanto disposto ex art. 18 comma 2 e 3 della L. 241/90.
  3. Comunicazioni all'interessato
    Il responsabile del procedimento comunica agli interessati l'inizio del procedimento stesso, l'unità organizzativa, il responsabile del procedimento ed eventuali sostituti, l'ufficio in cui si può prendere visione degli atti ed i limiti dell'esame.
    Ove la domanda dell'interessato sia irregolare o incompleta, il responsabile del procedimento ne dà comunicazione tempestiva all'istante, invitandolo alla regolarizzazione ed assegnando all'uopo un congruo termine per l'adempimento. In questi casi il termine iniziale decorre dalla regolarizzazione della domanda.
  4. Termine finale del procedimento
    I termini entro i quali per ciascun tipo di procedimento deve essere emesso il provvedimento finale sono indicati nell'allegata tabella A.
    Fermo restando che solo nella categoria concernente le liquidazioni e comunque le procedure contabili i tempi di esecuzione dipendono direttamente dal Settore e comunque non eccedono per le competenze proprie i quindici giorni, per le altre categorie non è invece possibile indicare i termini essendo questi dipendenti da soggetti estranei all'Ente (Tribunale, Assicurazioni, ecc.)
  5. Orario di apertura al pubblico
    Gli Uffici dell'Avvocatura sono aperti al pubblico dalle ore 12.00 alle ore 14.00.
    (L'orario suddetto è proposto tenendo conto dell'attività di Settore quotidianamente svolta presso uffici esterni: Tribunale, Pretura, Conservatoria, Catasto, Tributaria, ecc.).

 

TABELLA A  
DETERMINAZIONI IMPEGNO E LIQUIDAZIONI
Descrizione Giorni 
Ricevimento fattura / parcella 1
Ritiro fascicolo interno 1
Esame pratica (congruità) 1 - 2
Predisposizione determinazione liquidazione 1
Trasmissione determinazione alla firma 1
Copie atti 1
Trasmissione agli uffici 1
Registrazione interna 1
   
   
GIUDIZIO EX L. 689/81
Descrizione Giorni 
Protocollo notifica atto di citazione 1
Rubricazione fascicolo interno 1
Acquisizione atti (1)**
Assegnazione 1
Esame documenti 1
Relazione 2
Esito (archiviazione su proposta del Settore o costituzione in giudizio) 2
Predisposizione delibera di costituzione in giudizio 3 - 5
Ricerca giurisprudenza 3
Comparsa di costituzione 1 - 20
Marche e diritti 1
Deposito fascicolo in Tribunale 1
Udienza 1 (per ogni udienza)
Richiesta verbali 1
Ritiro verbali 1
Citazione testi 1
Notifica citazione testi 1
Ritiro notifica 1
Escussione testi 3 - 5
Ritiro fascicolo 1
Comparsa conclusionale 1 - 20
Deposito comparsa conclusionale 1
Marche e diritti 1
Deposito fascicolo 1
Memorie di replica 5 - 10
Marche e diritti 1
Nota spese 1
Discussione 1
Protocollo avviso deposito sentenza 1
Registrazione sentenza 2 - 3
Richiesta copia sentenza 1
Notifica sentenza 1
Ritiro copia sentenza 1
Copie autentiche sentenza (se del caso) 1
Ritiro notifica (se del caso) 1
Esecuzione sentenza 1 - 20
Liquidazione spese marche e diritti (determinazione) 1
Liquidazione collaborazioni esterne (determinazione) 1
Predisposizione delibera atto transattivo (se del caso) 2
Predisposizione delibera definizione del giudizio (se del caso) 2
   
   
GIUDIZIO AMMINISTRATIVO  
Descrizione Giorni 
Protocollo notifica atto introduttivo del giudizio 1
Rubricazione fascicolo interno 1
Acquisizione atti (1)**
Istruttoria 10 - 20
Relazione 2
Predisposizione delibera di costituzione o non costituzione in giudizio 2
Ricerca giurisprudenza 2
Deposito fascicolo 1
Costituzione 1
Memoria per la discussione 1 - 20
Deposito atti 1
Corrispondenza uffici competenti 1
Rubricazione avviso sentenza 1
Richiesta copia sentenza 1
Ritiro copia sentenza 1
Notifica sentenza 1
Ritiro fascicoli 1
Liquidazioni collaborazioni esterne 1
   
   
GIUDIZIO IN MATERIA CIVILE  
Descrizione Giorni 
Protocollo notifica atto di citazione 1
Rubricazione fascicolo interno 1
Acquisizione atti (1)**
Istruttoria 10 -20
Predisposizione delibera di costituzione o non costituzione in giudizio 2
Ricerca giurisprudenza 3
Comparsa di costituzione 1 - 20
Marche e diritti 1
Deposito fascicolo in Tribunale 1
C.T.P. determinazione di nomina 1
C.T.P. perizia 3 - 10
C.T.P. controdeduzioni C.T.U. 5
Copie verbali udienze 1
Memorie difensive autorizzate 1 - 20
Citazione testi 2
Deposito atti 1
Corrispondenza uffici competenti 1
Produzione documenti 1
Ritiro fascicolo 1
Comparsa conclusionale 1 - 20
Deposito comparsa conclusionale 1
Marche e diritti 1
Deposito fascicolo 1
Memorie di replica 5 - 10
Marche e diritti 1
Deposito memorie 1
Discussione 1
Protocollo avviso deposito sentenza 1
Registrazione sentenza 2 - 3
Richiesta copia sentenza 1
Notifica sentenza 1
Ritiro copia sentenza 1
Liquidazione spese marche e diritti (determinazione) 1
Liquidazione collaborazioni esterne (determinazione) 1
Liquidazione C.T.U. (determinazione) 1
Predisposizione delibera atto transattivo (se del caso) 2
Predisposizione delibera definizione del giudizio (se del caso) 2
   
PARERI  
Descrizione Giorni 
Protocollo richiesta parere 1
Rubricazione fascicolo interno 1
Acquisizione atti (1) **
Corrispondenza Uffici 1
Esame documenti 1 - 2
Parere 30 - 50 (2)**
   
   
SINISTRI  
Descrizione Giorni 
Protocollo denuncia 1
Rubricazione fascicolo interno 1
Invio denuncia all'Assicurazione 1
Richiesta relazione alla Divisione tecnica 1
Invio relazione all'Assicurazione 1
Richiesta risarcimento al responsabile 1
Richiesta liquidazione alla Assicurazione 2
Determinazione di incasso somme a risarcimento danni 1
   
   
CONTENZIOSO TRIBUTARIO  
Descrizione Giorni 
Protocollo notifica ricorso 1
Rubricazione fascicolo interno 1
Acquisizione atti (1) **
Esame documenti 1 - 2
Predisposizione delibera di opposizione 2
Deposito atti 1
Copie atti 1
Udienza 1
Protocollo avviso decisione 1
Richiesta copia decisione 1
Notifica decisione 1
Esecuzione decisione 1 - 20
Liquidazione spese (determinazione) 1

NOTE:

  1. ** Tempi non determinabili in quanto non dipendenti dal Settore Avvocatura.

  2. ** I pareri sulle materie più complesse, come per esempio gli appalti, i lavori pubblici, e problemi del personale avranno i tempi maggiori (50 gg.). Per questi e per gli altri, i tempi di evasione delle relative richieste saranno comunque subordinati ai tempi di acquisizione degli atti necessari all'esame completo dei singoli casi.
 
Valuta questa Pagina
stampa